Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 29/05/2017 - 17:14
sei qui: Home > Ultim'ora > L'Italia ha freddo. Temperature sotto zero

Ultim'ora Italia

Meteo

L'Italia ha freddo. Temperature sotto zero

In Basilicata le prime nevicate

di Redazione Basilicata24

L'Italia ha freddo. Temperature sotto zero

Italia sotto zero nel primo vero assaggio di inverno. E da stasera - avverte la Protezione civile in un avviso di avverse condizioni meteo - la perturbazione con il suo carico di neve, forti venti e mareggiate si è spostato verso il Centro-Sud. Oggi previste ancora nevicate sull'Appennino lucanoImbiancato il Vesuvio per la prima neve di stagione. Ancora isolate, invece, Alicudi e Filicudi nelle Eolie. Nel resto dell'arcipelago è stato comunque scongiurato il rischio di dovere festeggiare il Natale senza panettone e spumante per lo stop di traghetti ed aliscafi. Prima neve anche in Sardegna, in provincia di Isernia e nell'entroterra imperiese.  Termometri in picchiata ovunque: il record ai 3.500 metri di Pian Rosa, in Valle d'Aosta, dove sono stati toccati -18 gradi; si battono i denti anche a Trento Paganella (-9), a Bolzano e L'Aquila (-4), a Milano, Arezzo, Brescia, Ferrara, Forlì, Treviso e Brescia (-3). E la perturbazione che ormai da qualche giorno sta raffreddando l'Italia, si posizionerà nelle prossime ore sulle regioni centro-meridionali, determinando un generale abbassamento delle temperature con nevicate che potranno raggiungere quote collinari e forte ventilazione. Da oggi previste dunque precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle regioni centrali adriatiche e al sud tirrenico in estensione alla Sicilia. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità…, attività… elettrica e forti raffiche di vento. Si prevedono inoltre nevicate: a quote intorno a 700-800 metri al centro in abbassamento sino a 300-400 metri; a quote intorno a 800-1.000 metri su Molise e Puglia, in abbassamento sino a 400-500 metri; su Basilicata e Calabria a quote al di sopra di 1.000 metri, in estensione alla Sicilia ed abbassamento della quota neve sino a 600-800 metri; gli accumuli saranno generalmente deboli o localmente moderati su Marche, Abruzzo, Basilicata e Calabria. Previsti anche venti, da forti a burrasca sul Nord Est, sulle regioni centrali e sulla Sardegna in estensione alla Puglia e alla Sicilia. Possibili mareggiate lungo le coste esposte. Nevicate si sono registrate ieri a Forenza e Savoia e nel Marmo Melandro. Avvisaglie di neve anche a Pignola. Oggi previste nevicate sull'Appennino lucano seguite ad ampie schiarite.

Dom, 18/12/2011 - 20:51
Stampa