Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 10:05
sei qui: Home > Sport > Volley > Stop per la Puntotel

Volley Italia

VOLLEY A2 FEMMINILE

Stop per la Puntotel

La formazione campana cade in trasferta

Fonte e Foto: Ufficio Stampa Antares Fonte e Foto: Ufficio Stampa Antares

A Frosinone, le cicognine sono sconfitte tre set a zero.

La Puntotel Sala Consilina ritorna a mani vuote dalla trasferta laziale contro l’IHF Frosinone. Le cicognine salesi hanno, infatti, perso per 3-0 la sesta gara di campionato. E così, dopo due vittorie consecutive, per la squadra di coach Iannarella giunge una netta sconfitta. L’IHF Frosinone ha vinto meritatamente un match in cui le padrone di casa hanno sempre dominato in tutte e tre le frazioni.  Capitan Colarusso e compagne, in terra ciociara, non sono riuscite ad esprimere il solito brillante gioco. Nella squadra biancorossa non hanno funzionato alcuni meccanismi tecnico-tattici che, alla lunga, hanno favorito le frosinate le quali sono state molto regolari per tutto il match. La Puntotel ha commesso diversi errori soffrendo molto in ricezione e a muro. Insomma le cicognine hanno giocato al di sotto delle loro possibilità concedendo troppo al Frosinone che, in virtù della vittoria, supera le salesi in classifica di un punto, portandosi a quota 8.

LA CRONACA  - L’IHF Frosinone inizia con molta grinta il match giocando con determinazione sin dai primi scambi. Dall’altra parte della rete la Puntotel è molto contratta e subisce il gioco aggressivo delle ciociare. La squadra di Martinez gioca bene in tutti i reparti. Le cicognine salesi, invece, commettono diversi errori, soprattutto in ricezione. Il set non è mai in bilico sia come gioco sia come risultato con il Forsinone che conduce sempre in avanti. La Puntotel non riesce a reagire cedendo la prima frazione alle padrone di casa per 25-18. Nel secondo set parte forte la Puntotel che si porta in vantaggio (2-5). Le padrone di casa non ci stanno a stare sotto e, così, le ciociare si portano in vantaggio (8-7) al primo time out tecnico. Da questo punto in poi la seconda frazione si caratterizza per l’equilibrio tra le due compagini, equilibrio rotto sul finale del set a favore dell’’IHF Frosinone che si aggiudica la frazione per 25-22. Anche nel terzo set sono sempre le laziali a condurre sempre in avanti (7-5). Il vantaggio per Astarita (top scorer con 15 punti) e compagne continua ad aumentare (9-5). La Puntotel non riesce proprio a scuotersi ed, ovviamente, Frosinone ne profitta per allungare il passo (11-6). Le cicognine cercano di reagire e di darsi una scossa riuscendo a ridurre lo svantaggio di qualche punto (13-10), ma le laziali non vogliono assolutamente concedere nulla alle biancorosse. Il Frosinone allunga ancora (17-11). La gara sembra ormai segnata. Sala Consilina, però, si sveglia all’improvviso recuperando il risultato e tenendo sulla corda sino all’ultimo le pallavoliste di casa. La terza frazione, infatti, si decide soltanto ai vantaggi. Alla fine sono le ciociare che vincono il set (26-24) ed il match.

LA DICHIARAZIONE – Vincenzo Pericolo dirigente della Puntotel - “Non abbiamo giocato come al solito. A Frosinone abbiamo avuto una involuzione nel nostro gioco rispetto alle altre gare sinora disputate. Certo, di fronte ci siamo trovati una squadra che voleva vincere a tutti i costi al cospetto dei propri tifosi. Le nostre ragazze non sono riuscite a reagire ed hanno dovuto piegarsi all’IHF che ha meritatamente vinto il match”.

Lun, 12/11/2012 - 08:44
Stampa