Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 26/05/2017 - 20:02
sei qui: Home > Sport > Altri sport > Premiata la fuga

Altri sport Italia

GIRO D'ITALIA

Premiata la fuga

Tra i dieci corridori attaccanti, vince lo spagnolo Izaguirre

Premiata la fuga

Tappa interlocutorio che premia gli attaccanti di giornata che danno avvio alla fuga dopo 60 chilometri.

La sedicesima tappa del Giro d'Italia, da Limone sul Garda a Falzes di 173 km, regala ancora un successo agli uomini in fuga. In dieci corridori si staccano dal gruppo della maglia rosa dopo 60 km. I fuggitivi raggiungono un vantaggio massimo di oltre dodici minuti. Tuttavia il gruppo con gli uomini di classifica lascia fare dato che tra gli attaccanti non c'è nessuno che possa impensierire in ottica classifica generale. La vittoria si decide negli ultimi chilomentri, in particolare sulla ascesa posta a 4.7 km dall'arrivo. Scatta subito lo spagnolo Jon Izaguirre che lascia sul posto il connazionale Herrada-Lopez e De Marchi. Quest'ultimo prova a ricucire lo strappo ma non ci riesce. Il corridore dell'Euskaltel scollina prima di tutti e negli ultimi 2.5 km guadagna costantemente sui primi inseguitori. A Falzes arriva trionfante in solitaria. Secondo posto per De Marchi che regola in volata Clemente e Frank. Via via arrivano tutti gli altri componenti della fuga. Il gruppo della maglia rosa arriva con circa nove minuti di distacco ma la classifica generale resta immutata.

Dopo il giorno di riposo, più che alla tappa di oggi gli uomini di classifica sembravano già proiettati alla 17esima tappa. DOMANI, Falzes-Cortina D'Ampezzo, 186 km con grandi asperità da affrontare. Ultimo, ma solo per ordine cronologico, il Passo Giau. Quando si arriverà in cima a quest'ultima salita, lunga discesa per raggiungere il traguardo di giornata. Dal punto di vista dei favoriti, potrebbe essere il giorno di un'altra fuga da lontano. Tra gli uomini di classifica attenti a Cunego che, se ha la gamba, potrebbe prendere un pò di vantaggio sul Giau e poi attaccare nella discesa finale.

LA CLASSIFICA DI TAPPA: 1.Ion Izagirre (Euskaltel-Euskadi); 2.Alessandro De Marchi (Androni) a 15”; 3.Stef Clement (Rabobank) s.t.; 4.Mathias Frank (BMC) s.t.; 5.José Herrada (Movistar Team) s.t.; 6.Manuele Boaro (Saxo Bank); 7.Matthias Brandle (NetApp); 8.Nikolas Maes (Omega Pharma-Quick Step); 9.Lars Yting Bak (Lotto); 10.Luca Mazzanti (Farnese Vini).

LA CLASSIFICA GENERALE: 1.Joaquim Rodriguez (Katusha); 2.Ryder Hesjedal (Garmin) a 30'' ; 3.Ivan Basso (Liquigas) a 1'22''.

Mar, 22/05/2012 - 17:34
Stampa