Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 25/07/2017 - 21:20
sei qui: Home > Sport > Altri sport > De Gendt re dello Stelvio

Altri sport Italia

GIRO D'ITALIA

De Gendt re dello Stelvio

Il belga parte da lontando e si aggiudica la vittoria. Crollano Basso e Pozzovivo

De Gendt re dello Stelvio

Grandi emozioni nell'ultima tappa di montagna del Giro. Sopresa De Gendt, deludono gli italiani, eccetto Cunego.

Il Mortirolo e lo Stelvio, le ultime due montegne, l'ultima chiamata per i scalatori puri come Basso, Scarponi e Pozzovivo per riscrivere la classifica generale del giro. Invece, a fare la differenza è stato il corridore belga De Gendt che, partito in fuga dopo la discesa del Mortirolo, raggiunge un massimo vantaggio di 5'25'' sul gruppo della Maglia Rosa, accarezzando il sogno di vestire il simbolo del primato. Il belga, che alla partenza di stamane aveva 5'40'' di ritardo da Joaquim Rodriguez, scala la classifica generale e si porta in quarta posizione e punterà nella cronometro di Milano di agguantare il podio. Al secondo posto arriva Damiano Cunego che fa la differenza nella discesa del Moltirolo e sale con il proprio passo. A completare il podio lo spagnolo Nieve. Tra i big della generale, tutto invariato fino agli ultimi chilometri. Basso e Pozzovivo si staccano poco prima dello striscione dei 3 km all'arrivo. Scarponi prova a guadagnare secondi sul Hesjedal e la maglia rosa allungando a 1.5 km dalla fine ma la sua azione non è vincente. Infatti, Joaquim Rodriguez, a ruota per tutta la gara (tranne due attacchi subito abortiti dal recupero di Hesjedal sul Mortirolo) attacca a 800 metri dalla fine, raggiunge Scarponi e arriva quarto. Quinto l'azzurro della Lampre. Sesto Ryder Hesjedal che, alla luce dalla cronometro di domani, ha ampie chance di vincere quest'edizione del giro. Come detto crollano Ivan Basso e Domenico Pozzovivo. I due tagliano il traguardo rispettivamente con 4'56'' e 5'40'' di ritardo rispetto al vincitore. Cambia volto la classifica generale con la maglia rosa, Rodriguez che guadagna 13'' su Hesjedal. Cunego rientra nella top 10. Perde due posizioni Pozzovivo, che scende all'ottavo posto.

L'ULTIMA TAPPA si tratta di un prologo. 30 km di percorso cittadino che sancirà il vincitore. Alla luce della classifca generale, anche il vincitore di oggi, De Gendt potrebbe sperare in un successo finale. Il corridore belga è uno specialista della corsa contro il tempo. Hesjedal se la cava. Mentre Rodriguez e Scarponi correranno per difendersi.

LA CLASSIFICA DI TAPPA: 1 Thomas De Gendt; 2 Damiano Cunego a 56''; 3 Mikel Nieve a 2'50''; 4 Joaquim Rodríguez a 3'22''; 5 Michele Scarponi a 3'35''; 6 Ryder Hesjedal a 3'36''; 7 John Gadret a 4'29''; 8 Rigoberto Uran a 4'53''.

LA CLASSIFICA GENERALE: 1 Joaquim Rodríguez; 2 Ryder Hesjedal a 31''; 3 Michele Scarponi a 1'51''; 4 Thomas De Gendt a 2'18''; 5 Ivan Basso a 3'18''; 6 Damiano Cunego a 3'43''; 7 Rigoberto Urán a 4'52''; 8 Domenico Pozzovivo a 5'47''.

Sab, 26/05/2012 - 17:55
Stampa