Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 21:34
sei qui: Home > Sport > Calcio > Melfi-Salernitana: sale l'attesa

Calcio Italia

CALCIO SECONDA DIVISIONE

Melfi-Salernitana: sale l'attesa

Prove di 3-5-2 per i gialloverdi. Intanto esaurito il settore ospiti.

Melfi-Salernitana: sale l'attesa

In casa granata pronto mister Perrone si affiderà a Ginestra e all'ex gialloverde Matteo Guazzo. Sale l’attesa per la sfida di domenica tra Melfi e Salernitana. I granata per la trasferta in terra lucana dovranno rinunciare a due pedine importanti come Chirieletti e Luciani che resteranno fuori per infortunio almeno per 40 giorni. Mister Perrone, però, potrà contare su Matteo Guazzo che ha convinto nell’ultima uscita di campionato contro l’Aprilia. Guazzo è un ex del Melfi, avendo giocato in maglia gialloverde nella stagione 2009/2010 e nella seconda parte della stagione 2010-2011 collezionando 28 presenze e mettendo a segno 18 gol totali. In attacco al suo fianco ci sarà bomber Ginestra a  completare un reparto avanzato che farebbe le fortune di molte squadre di Prima Divisione.

In casa Melfi, le indicazioni provenienti dal test di ieri pomeriggio (disputato sul manto erboso di Venosa per evitare di rovinare il terreno di gioco del “Valerio”) sembrano orientare le scelte di mister Bitetto verso il 3-5-2, modulo che ha permesso alla squadra di incamerare diversi punti in classifica e di sfruttare al meglio le qualità dei ragazzi presenti in rosa. Il tecnico pugliese può sorridere anche per le buone notizie provenienti dall’infermeria. Tutti a disposizione con Fabio Orlando che si è aggregato al gruppo dopo l’intervento al menisco. Il suo rientro sarà graduale ma rappresenta un ulteriore freccia all’arco di mister Bitetto utile a dare ancora più imprevedibilità alla fase offensiva gialloverde.

Intanto, ieri, a granatissimi.com il direttore Pier Paolo Castaldi (leggi l'intervista completa)ha fatto il punto della situazione societaria, anche alla luce della prossima riforma della Lega Pro: “Vogliamo soffrire ancora un anno o due e vedere se riusciamo a rientrare in questo nuovo progetto che restituirebbe entusiasmo nel nostro pubblico. Se le cose dovessero rimanere così credo che prevarrà la stanchezza che già è evidente nel nostro presidente. Ha fatto svariati appelli per cedere la mano, in quanto, oltre alla tifoseria, anche il momento economico non è l’ideale per avvicinare nuovi industriali ed allargare la base societaria”. Il direttore ha inoltre manifestato la sua felicità per l’impennata di tifo casalingo prevista per la sfida contro la Salernitana: “Le prime prevendite raccontano che ci sarà un buon pubblico, superiore alla media. Almeno anche noi torneremo ad avere un bel colpo d’occhio che manca da troppo tempo a Melfi […]Con la Salernitana non solo non ci sono precedenti, ma c’è un piccolo legame dovuto all’inimicizia comune per il Potenza”.

SETTORE OSPITI. Esauriti i biglietti (653) riservati al settore ospiti. Adesso è caccia ai tagliandi della Tribuna (al costo di 16,50 euro). Come già annunciato negli scorsi giorni, saranno elevate le misure di sicurezza. L'unica cosa certa è che la previsione di circa 1000 tifosi granata a popolare gli spalti del "Valerio" potrebbe essere molto inferiore rispetto alla numero reali di supporters che si presenteranno domenica allo stadio.

 

 

Ven, 16/11/2012 - 10:30
Stampa