Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 25/07/2017 - 21:20
sei qui: Home > Economia > Terremoto 1980, 33 milioni per Basilicata e Campania

Economia Italia

Ricostruzione

Terremoto 1980, 33 milioni per Basilicata e Campania

Cipe approva ripartizione ultima tranche a favore delle due regioni colpite dal sisma

di Redazione Basilicata24

Terremoto 1980, 33 milioni per Basilicata e Campania

 


Il Cipe ha approvato la proposta di ripartizione dell'ultima tranche di 33,4 milioni di euro a favore di comuni della Campania e della Basilicata colpiti dal terremoto del 1980. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica sostiene finanziariamente il rinnovato impegno per la ricostruzione post-terremoto dell'Aquila e del suo territorio. Preso atto della relazione del Ministro per la coesione territoriale e dell'ordinanza volta a semplificare l'organizzazione, a rafforzare le informazioni e la comunicazione e a introdurre interventi di rigore, il Comitato ha assegnato circa 540 milioni di euro al Commissario delegato per la riparazione e ricostruzione del patrimonio abitativo danneggiato. Altri 168 milioni di euro sono stati assegnati per il finanziamento del secondo programma stralcio degli interventi di ripristino di immobili pubblici danneggiati. Sono stati assegnati anche 5 milioni per i paesi colpiti dall'alluvione del 25 ottobre 2011 nelle Cinque Terre (Liguria), con interventi a favore dei Comuni di Vernazza e Monterosso. (Adnkronos)

Ven, 23/03/2012 - 17:26
Stampa