Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 18:26
sei qui: Home > Cultura > Scienza e tecnologia > On line le testimonianze dei superstiti della shoah

Scienza e tecnologia Italia

On line le testimonianze dei superstiti della shoah

Campi di concentramento nazista Campi di concentramento nazista

Da pochi giorni digitando www.shoah.acs.beniculturali.it si accede ad un ricco patrimonio storico audiovisivo contenente 1600 ore di registrazione di 433 sopravvissuti italiani della shoah. Si tratta di una serie di interviste realizzate dalla Shoah Foundation fra i superstiti o gli scampati ai lager nazisti. Fanno parte di un enorme archivio di circa 52 mila videoregistrazioni effettuate in 70 Paesi e 37 lingue fra testimoni (ebrei, sinti, rom, politici, sacerdoti e omosessuali) della Shoah che la Fondazione, creata nel 1994 da Steven Spielberg sull'onda anche economica del grande successo cinematografico Schlinder's List, ha realizzato per non disperdere la memoria del genocidio. L'accesso on line è disciplinato da un regolamento in vigore anche nella Sala studio dell'Archivio: gli studiosi che vorranno consultare i materiali dal loro computer dovranno registrarsi al sito, ottenere una password e specificare obiettivi e metodi della ricerca. La procedura è stata ritenuta necessaria per scoraggiare ogni uso improprio delle interviste, inevitabilmente dolorose, intime ed espressamente private. L'iniziativa è stata promossa dall'Archivio di Statocon la collaborazione, per l'indicizzazione delle interviste italiane (indicizzazione vuol dire che ogni intervista, lunga mediamente trenta minuti, è stata scomposta in segmenti di un minuto), del Laboratorio Lartte della Scuola Normale di Pisa.

Dom, 09/10/2011 - 16:47
Stampa