Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 18:05
sei qui: Home > Cultura > All'Accademia Silvio D'Amico per imparare l'arte della critica

Cultura Italia

All'Accademia Silvio D'Amico per imparare l'arte della critica

di Redazione Basilicata24

All'Accademia Silvio D'Amico per imparare l'arte della critica

L’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” ha indetto il nuovo bando pubblico per l’ammissione all’ 8° Master di Primo Livello in Critica Giornalistica di Teatro, Cinema, Televisione e Musica istituito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e patrocinato dal Consiglio Internazionale dell'Unesco per il Cinema, la Televisione e la Comunicazione Audiovisiva e dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani. Il Master, volto a creare i giornalisti critici del futuro e gli addetti agli uffici stampa del mondo dello spettacolo, è giunto alla sua ottava edizione, rinnovando il carattere prettamente pratico del progetto didattico.

L’Accademia ha già siglato accordi di partnership, che consentiranno di offrire opportunità di stage agli allievi, con: RAI, Adnkronos, Agis-Anec Lazio, APT (Associazione Produttori Televisivi), Fondazione Ente dello Spettacolo, Film Commission Torino-Piemonte, Coming Soon Television, DocLab Production, Intelfilm. Sono poi partner del Master i teatri più importanti d’Italia (il Piccolo Teatro di Milano, l’Eliseo e il Sistina, l’Elfo Puccini, il Teatro San Carlo e il Mercadante di Napoli, il Teatro Massimo e il Biondo di Palermo, lo stabile dell’Umbria e il Teatro della Pergola di Firenze), Radio Cinema e Radio Città Futura, le agenzie di comunicazione MN Italia,  Daniele Mignardi, DNA Concerti, Tiziana Rocca Comunicazione, Storyfinders, Fabi e Ghinfanti, Bix Promotion, le testate giornalistiche Musica Jazz e Europa e, infine, la Cineteca di Bologna e il Centro Cinema Città di Cesena.

Con il supporto della testata giornalistica Recensito a tutti gli allievi del master è riservato poi un tirocinio giornalistico che consentirà loro di sperimentarsi nell'attività giornalistica e nel ruolo di critico teatrale, cinematografico, televisivo e musicale seguendo in anteprima stampa, eventi e manifestazioni nei maggiori teatri e nelle sale cinematografiche italiane. Sarà inoltre possibile assistere alle conferenze stampa per le anteprime TV di Rai e Mediaset, nonché presenziare ad eventi internazionali come la Biennale di Venezia, il Festival del Cinema di Roma, l’Umbria Jazz Festival, il Napoli Teatro Festival, il tutto in perfetta sintonia con la nostra convinzione che un mestiere lo si impara sul campo, vivendolo e sperimentandolo quotidianamente.

La partecipazione al master ed il superamento dell'esame finale, determina il rilascio del Diploma di Master di I Livello in Critica Giornalistica ed il riconoscimento di 60 crediti formativi. Le sei borse di studio previste saranno assegnate con assegno a rimborso, al termine del master, con criterio meritocratico 

Mer, 24/10/2012 - 17:44
Stampa