Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 18:05
sei qui: Home > Cronaca > Dimenticare è già un delitto

Cronaca Italia

Via D'Amelio

Dimenticare è già un delitto

Vent'anni fa la mafia uccideva Borsellino e la sua scorta

di Redazione Basilicata24

In primo piano il giudice Paolo Borsellino In primo piano il giudice Paolo Borsellino

Oltre al giudice morirono gli agenti Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina

Per onorare la memoria del giudice Borsellino e dei suoi fidati angeli custodi la redazione di Basilicata24 non pubblicherà note o interventi istituzionali sul ventennale della strage mafiosa. E' un nostro modo per dare un senso al sacrificio di chi è caduto per aver creduto nello Stato.

 

Mer, 18/07/2012 - 21:05
Stampa
Dimenticare è già un delitto - immagine 0Dimenticare è già un delitto - immagine 1