Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Ven, 26/05/2017 - 20:02
sei qui: Home > Cronaca > Prostituzione, decapitato giro tra Potenza e Salerno

Cronaca Italia

Carabinieri

Prostituzione, decapitato giro tra Potenza e Salerno

In manette 3 persone, tra cui un potentino di 31 anni

di Redazione Basilicata24

Prostituzione, decapitato giro tra Potenza e Salerno

L'operazione "Buena gente" è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina

Polla, Battipaglia e Potenza erano le città in cui si svolgeva l'attività di prostituzione messa su da un'organizzazione che operava a cavallo della Basilicata e la Campania. Le indagini dei carabinieri, coordinate dal tenente Vincenzo Izzo della Compagnia di Sala Consilina, hanno permesso di portare alla luce un giro di prostituzione con il conseguente arresto di 3 persone oltre ad altri due indagati a piede libero. Secondo quanto riferito dai carabinieri il volume d'affari del giro si aggirava intorno ai 20 mila euro al mese.

Tra le persone arrestate, A. S. 60enne di Battipaglia, D. N, 62enne di Polla e C. A. 31enne di Potenza. Tutti con precedenti penali. Altre due persone, una donna romena di 29 anni e un 38enne di Avellino, sono indagate

A capo dell'organizzazione c'era il 60enne di Battipaglia che aveva fittato quattro appartamenti, uno a Potenza, uno a Polla e due a Battipaglia dove faceva prostituire le donne che lavoravano per lui. Tutte di origini sudamericane, per poter ricevere i loro clienti erano costrette a pagare 60 euro al giorno per l'uso dei locali. Il pagamento di tali somme veniva riscosso ogni due giorni dai cinque presunti sfruttatori. I membri dell'organizzazione, come è emerso dalle intercettazioni telefoniche, per comunicare tra loro usavano un linguaggio criptato. Nell'operazione, denominata Buena Gente, sono stati impiegati 15 carabinieri

Mar, 03/07/2012 - 13:11
Stampa