Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 18:05
sei qui: Home > Cronaca > Pollino, si lavora per la messa in sicurezza

Cronaca Italia

TERREMOTO

Pollino, si lavora per la messa in sicurezza

Intanto la terra, tra Basilicata e Calabria, continua a tremare

di Redazione Basilicata24

Vigili del fuoco al lavoro in una chiesa Vigili del fuoco al lavoro in una chiesa

Rimane alta l'attenzione dopo la forte scossa del 26 ottobre. Impegnati, nella messa in sicurezza degli edifici,150 vigili del fuoco lucani e calabresi

Al centro delle attività di messa in sicurezza e prevenzione i controlli agli edifici da parte dei vigili del fuoco I caschi rossi lucani e calabresi, circa 150, sono impegnati incessantemente nelle verifiche di stabilità degli immobili pubblici e privati. A Mormanno, in provincia di Cosenza, rimane attivo il presidio dei Vigili del Fuoco. In provincia di Potenza sono stati 352 gli interventi effettuati dal 26 ottobre scorso. A Rotonda, proseguono le operazioni di messa in sicurezza, da parte degli specialisti speleo alpino fluviali dei Vigili del Fuoco, del campanile della chiesa di Sant'Antonio. Intanto anche alle 4.27 è stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 2.0, avvertita nei comuni di Rotonda, in provincia di Potenza, e Laino borgo, Laino Castello e Mormanno, nel Cosentino.

Mer, 07/11/2012 - 11:41
Stampa