Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 25/07/2017 - 21:20
sei qui: Home > Cronaca > La pedofilia entra, finalmente, nel Codice penale

Cronaca Italia

NORME

La pedofilia entra, finalmente, nel Codice penale

Approvata in Senato la ratifica della Convenzione contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale dei minori

di Redazione Basilicata24

La pedofilia entra, finalmente, nel Codice penale

Respinto, invece, un ordine del giorno della Lega Nord a favore della castrazione chimica del pedofilo

Il Senato approva all'unanimita', con 262 si', la ratifica della Convenzione per la protezione dei minori contro lo sfruttamento e l'abuso sessuale, siglata a Lanzarote nel 2007. Dopo la sesta lettura e' finalmente legge. Entra nel nostro codice penale (art.414-bis) la parola pedofilia. L'Aula del Senato ha invece respinto con 238 no e 22 sì un ordine del giorno della Lega Nord a favore della castrazione chimica inserito nel ddl di ratifica. L'ordine del giorno, presentato da Roberto Calderoli, impegnava il Governo, oltre ad un programma di riabilitazione dei pedofili, a predisporre un trattamento di "blocco androgenico totale" con l'uso dei farmaci. Unicef Italia accoglie con favore la notizia dell'approvazione del ddl di Ratifica della Convenzione di Lanzarote. "La Convenzione, infatti - dichiara Giacomo Guerrera, Presidente dell'Unicef Italia - rappresenta uno strumento fondamentale per la tutela dei minorenni, da gravi violazioni come l'abuso e lo sfruttamento sessuale. Inoltre, sarà maggiormente efficace l'azione di contrasto a questi gravi reati, spesso portata avanti in collaborazione con altri Stati, grazie a mezzi ancora più incisivi". (Fonte Ansa) 

Mer, 19/09/2012 - 13:17
Stampa