Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mer, 24/05/2017 - 21:06
sei qui: Home > Cronaca > Napoli-Matera, l'asse della droga

Cronaca Italia

Operazione Pallonetto

Napoli-Matera, l'asse della droga

Cinque gli arresti della Guardia di Finanza della Città dei Sassi

di Redazione Basilicata24

Parte della droga sequestrata Parte della droga sequestrata

Due materani e tre napoletani sono finiti in manette. Le indagini, avviate un anno fa, hanno portato allo smantellamento di un'organizzazione dedita allo spaccio di hashish. Sequestrati grossi quantitativi di stupefacenti

All'alba di oggi i militari del Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Matera con l'operazione "Pallonetto" hanno tratto in arresto cinque persone (due materani e tre napoletani) a seguito di un'attività di indagine che ha portato alla luce un asse della droga Napoli-Matera. Le indagini avviate un anno fa e supportate anche da accertamenti tecnici hanno permesso di individuare a Matera un'abitazione adibita al consumo e allo smistamento di sostanze stupefacenti. La casa era abitualmente frequestata da soggetti dediti allo spaccio e al consumo di droga.

Le investigazioni hanno consentito di individuare il canale di approvvigionamento di sostanze stupefacenti smerciate nella Città dei Sassi. La droga veniva ceduta all'acquirente materano, il 35enne S. A. da due pluripregiudicati napoletani R.G. di anni 456 e B. M. di anni 33 originari di Santa Lucia, quartiere storico di Napoli e precisamente del “Pallonetto” da cui il nome dell'operazione.

La sostanza stupefacente veniva trasportata in treno dal 67enne napolateano B. G. che grazie alla sua età riusciva a superare i controlli delle forze di polizia, e veniva consegnata al suo fiduciario materano, C. S. di 24 anni.

I militari materani della Guardia di Finanza hanno operato con l'ausilio di unità cinofile e con la collaborazione dei colleghi del I gruppo della Guardia di Finanza di Napoli. La complessa attività info-investigativa ha permesso di sottoporre a sequestro circa 4 kg di hashish, corrispondenti a oltre 11.400 dosi giornaliere, quantitativo in grado di soddisfare il mercato materano. Sequestrati anche marjuana, semi di canapa indiana e denaro provento dello spaccio.

Gli arrestati dovranno rispondere a vario titolo di reati di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostenaze stupefacenti con l'aggravante dell'ingente quantità.

 

Mer, 07/03/2012 - 14:20
Stampa
Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 0Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 1Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 2Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 3Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 4Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 5Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 6Napoli-Matera, l'asse della droga - immagine 7