Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Mar, 25/07/2017 - 21:20
sei qui: Home > Cronaca > Killer delle vecchiette, a Potenza la revisione del processo

Cronaca Italia

Giustizia

Killer delle vecchiette, a Potenza la revisione del processo

I fatti risalgono agli anni 90. Condannate due persone. In seguito una terza persona si è accusata di quei delitti

di Redazione Basilicata24

Killer delle vecchiette, a Potenza la revisione del processo

Potrebbe essere un caso di malagiustizia. Due persone, tra cui un minore, hanno scontato la pena. Mentre di quelle morti si è dichiarato colpevole un terzo uomo. La procura di Taranto manda gli atti alla Corte d'Appello di Potenza

 La quinta sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto la richiesta di revisione del processo, trasmettendo gli atti alla Corte d'Appello di Potenza, nei confronti di Vincenzo Faiuolo, arrestato per il delitto di Pasqua Ludovico, anziana uccisa in provincia di Taranto negli anni '90. Faiuolo è una delle otto persone arrestate per diversi omicidi di anziane uccise in Puglia in quegli anni. Omicidi dei quali poi si è confessato colpevole Ben Mohamed Ezzedine Sebai, soprannominato 'il serial killer delle vecchiette. A darne notizia è l'avvocato Claudio Defilippi, legale dello stesso Faiuolo, condannato a 25 anni di carcere, di cui ne ha scontati 15 anni. Defilippi spiega che è stata accolta anche la richiesta di revisione del processo, con rinvio alla sezione per i minorenni della Corte d'Appello di Potenza, nei confronti di Davide Nardelli, all'epoca dei fatti minorenne, che fu condannato a 7 anni per il delitto di un'altra anziana e che ha già finito di scontare la pena. «La Cassazione dice che la revisione dei processi deve andare avanti. Chiediamo ora che siano riaperti i procedimenti per questi diversi omicidi», afferma Defilippi.  Chiudi  

Gio, 15/12/2011 - 23:38
Stampa