Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Lun, 29/05/2017 - 15:44
sei qui: Home > Cronaca > Fiat, condannata a riassumere a Pomigliano

Cronaca Italia

Fiat, condannata a riassumere a Pomigliano

Intanto allo stabilimento Sata di Melfi annuncia altre due settimane di cassa integrazione

di Redazione Basilicata24

Fiat, condannata a riassumere a Pomigliano

Stop alla produzione, nello stabilimento lucano, dal 26 luglio al 3 agosto e dal 20 al 24 agosto. Lungo periodo a casa per le tute blu, considerato anche il fermo per ferie dal 6 al 17 agosto

L'azienda torinese dovrà riassumere 145 operai dello stabilimento di Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli. Per i giudici del tribunale di Roma le tute blu sono state oggetto di disciminazione. Tutti i lavoratori per cui è stata disposta la riassunzione avevano la tesserea sindacale della Fiom; per 19 di loro, che anzichè presentare azione collettiva avevano agito in giudizio singolarmente, i fìgiudici romani hanno riconosciuto anche un risarcimento danni pari a 3mila euro.

E mentre per gli operai di Pomigliano si raccoglie una notizia positiva, nulla di buono si profila all'orizzone degli operai della Fiat Sata di Melfi. L'azienda ha infatti comunicato un ulteriore stop alla produzione di due settimane. La catena di montaggio di San Nicola di Melfi si fermerà dal 26 luglio al 3 agosto e dal 20 al 24 agosto. Le tute blu lucane saranno messe in cassa integrazione. Dal 6 al 17 agosto, invece, lo stabilimento chiude per ferie.  

Gio, 21/06/2012 - 12:20
Stampa