Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Dom, 25/06/2017 - 18:26
sei qui: Home > Cronaca > Alluvionati, domani si esprime il Governo

Cronaca Italia

Alluvionati, domani si esprime il Governo

Resta attivo il presidio a Marina di Ginosa mentre il portavoce, Fabbris, prosegue lo sciopero della fame

di Redazione Basilicata24

Gianni Fabbris, portavoce di Terre Joniche Gianni Fabbris, portavoce di Terre Joniche

Domani il Governo renderà nota la decisione assunta sull'alluvione a Marina di Ginosa. E' in attesa di tale decisione che il portavoce del comitato Terre Joniche, Gianni Fabbris, è da 14 giorni in sciopero della fame. Dopo la concessione dei fondi agli alluvionati lucani, il comitato costituitosi all'indomani delle precipitazioni meteo che colpirono la costa jonica lucana e pugliese nel marzo scorso, non ha fermato la protesta.Domani la questione approda in Parlamento. Intanto il presidio di Terre Joniche che dalle Tavole Palatine di Bernalda-Metaponto si è spostato a Marina di Ginosa domani attenderà la decisione del Governo, in base ad essa si deciderà se proseguire nella lotta, e con quali forme, e se il portavoce Fabbris proseguirà lo sciopero della fame.

Mar, 06/12/2011 - 19:13
Stampa