Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 18:05
sei qui: Home > Cronaca > Niente aiuti europei per le nevicate dell'inverno scorso

Cronaca Italia

Calamità

Niente aiuti europei per le nevicate dell'inverno scorso

La UE rigetta la richiesta per 11 regioni, Basilicata compresa

di Rolando Salviano

Niente aiuti europei per le nevicate dell'inverno scorso

La Commissione Ue avrebbe deciso di non accogliere la richiesta di aiuti avanzata da 11 regioni italiane (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Toscana e Umbria) che hanno subito danni per le nevicate eccezionali dello scorso inverno. Lo dicono voci in ambienti Comunitari. Per Bruxelles la richiesta non risponderebbe ai criteri fissati per l'intervento del Fondo europeo di solidarietà. La decisione sarebbe stata presa dopo che Bruxelles ha ritenuto che complessivamente non fossero state rispettate due delle tre condizioni fondamentali previste per l'erogazione di aiuti da parte del Fondo di solidarietà. In sostanza, per i servizi della Commissione che hanno esaminato il dossier, l'Italia non ha fornito prove sufficienti per dimostrare che le nevicate abbiano prodotto danni gravi e durevoli (vale a dire con effetti superiori a un anno) sulle condizioni di vita delle popolazioni colpite e sulla stabilità economica delle zone interessate. La scorsa settimana la Commissione ha invece accolto la richiesta di intervento del Fondo di solidarietà… contro le calamità… naturali per fare fronte alle conseguenze del terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna e le regioni limitrofe proponendo l'erogazione di aiuti per la cifra record di 670 milioni di euro a fronte di danni accertati pari a 13,3 miliardi di euro

Sab, 29/09/2012 - 12:19
Stampa