Facebook |  Staff |  Contatti  |  Sostienici  |  Pubblicità su questo sito  |  Ultimo aggiornamento: Gio, 22/06/2017 - 18:05
sei qui: Home > Cronaca > Il 100% del territorio lucano a rischio idrogeologico

Cronaca Italia

Ambiente

Il 100% del territorio lucano a rischio idrogeologico

I dati nel rapporto "Ecosistema a rischio" elaborato da Legambiente e Protezione Civile

di Redazione Basilicata24

Foto: Oltrefreepress Foto: Oltrefreepress

Secondo il rapporto di Legambiente, sono 6.633 i comuni italiani in pericolo per la fragilità del suolo del proprio territorio. Tradotto in cifre significa che 8 comuni su 10 sono a rischio dissesto idrogeologico E se l'82% delle amministrazioni del nostro Paese hanno a che fare con questo problema, ci sono ben 5 regioni - evidenzia il dossier - in cui la minaccia riguarda il 100% del territorio: Calabria, Molise, Basilicata, Umbria, Valle d'Aosta, oltre alla provincia autonoma di Trento (Marche, Liguria al 99%; Lazio, Toscana al 98%). E comunque il resto d'Italia non scende al di sotto del 56% (nel Veneto). Secondo il rapporto »la situazione di forte pericolo« espone una popolazione stimata in »oltre 5 milioni di persone«. Per Simone Andreotti, responsabile Protezione civile di Legambiente, è necessario »cominciare a mettere un freno alla cementificazione« mentre »sulle delocalizzazioni siamo fermi ancora al palo«. Di autunni »tragici« per l'arrivo delle cosidette »bombe d'acqua« parla Rossella Muroni, direttrice di Legambiente. Fenomeni contro i quali bisogna opporre »una preparazione preventiva.

Dom, 11/11/2012 - 21:27
Stampa